venerdì 25 aprile 2014

Mulini di Trapena – comune di Davagna


Mulini di Trapena – comune di Davagna

Gruppo di due mulini a servizio di una ex cava di ardesia, posti in sponda sinistra del torrente Bisagno che utilizzavano l’ acqua per lavorare il materiale estratto dalla cava posta sulla sponda opposta, ancora visibile percorrendo la strada che porta a Torriglia.

Il primo mulino, il più grande dei due e posto a monte, era disposto su tre piani con copertura a doppia falda oggi crollata.

L’ acqua tramite un canale ancora ben riconoscibile veniva condotta all’ interno del fabbricato e deviata con una chiusa verso la ruota non più presente posta perpendicolarmente al torrente Bisagno.

Nella parte a valle del manufatto di può vedere ancora l’ alloggiamento della ruota con i segni sulla muratura; la forza dell’ acqua faceva funzionare tre macine che venivano alimentate dal piano superiore tramite delle tramogge.

Dal  piano superiore, tramite un ponte che scavalcava il torrente Bisagno, oggi in parte crollato (sono rimaste le due spalle ed una parte verso il mulino), si raggiungeva l’ area di cava da dove veniva estratta l’ ardesia.

Il canale che alimentava il mulino sopra descritto, proseguiva poi verso valle andando ad alimentare un secondo mulino la cui ruota in ferro è ancora in sito ed è posizionata parallelamente al corso del torrente Bisagno.

Anche questo fabbricato era disposto su tre piani con copertura a due falde oggi crollata.

La ruota del secondo mulino azionava altre due ruote più piccole poste all’ interno del piano terra del fabbricato.  











domenica 20 aprile 2014

Il Mulino di Berlicche a Borlasca

Realizzato in sponda destra del Torrente Borlasca è l' ultimo dei mulini della zona ad avere cessato la propria attività.
 

Qui i Borlaschini portavano grano, granoturco, ceci e soprattutto castagne a macinare.



La zona di Borlasca e Pinceto in una carta risalente al 1645




sabato 12 aprile 2014

Camere Nuove la chiesa

La piccola chiesa di Camere Nuove, paese ridotto ormai ad un cumulo di macerie, ma che conserva ancora discretamente integra questa piccola chiesetta con campanile a vela ed una volta decorata con immagini sacre.





sabato 5 aprile 2014

Mulino di Sarmoria - Vobbia

Mulino posto a valle della frazione di Sarmoria nel comune di Vobbia (GE). 

Il mulino aveva ruota tipo "pelton" quindi non la classica ruota in ferro "a cassette" esterna ma interna. 

Purtroppo della parte a velle disposta su tre piano rimangono solo i muri perimetrali essendo crollato il tetto, mentre nella parte restostante ancora discretamente conservata si trova una stalla ed un fienilo o locale di deposito.