domenica 28 gennaio 2018

Mulino di Fulle – Sori (GE)

Mulino di Fulle – Sori (GE)

Premessa: non si tratta di un manufatto abbandonato ma risulta tuttora funzionante e visitabile grazie al  suo proprietario che ne cura la manutenzione.

E’ un occasione per vedere dal vivo il funzionamento di un mulino azionato ad acqua, così come tanti altri mulini documentati su queste pagine che invece sono stati abbandonati.


Al termine della strada che conduce alla frazione di Fulle, si attraversa su un ponte il torrente e lungo la mulattiera che porta alla frazione di Sussisa, troviamo alcuni  edifici costruiti a gradoni, nell’ ultimo dei quali è ubicato il mulino.


Mario Olcese, il proprietario, che gentilmente mi accompagna a visitare il mulino, si occupa ancora oggi del suo funzionamento, macinando grano e castagne.


La ruota esistente, di tipo verticale in ferro ed incassata tra i muri del fabbricato è stata assemblata senza saldature con una infinità di bulloni e recuperata da un altro mulino andato distrutto.


Al piano terra, è posizionato il frantoio risalente al 1895 e tuttora funzionante, mentre al piano superiore sono poste le due macine del mulino datate 1875.

Il mulino di Fulle è l’ unico “superstite” dei circa trenta ancora esistenti sino al dopoguerra, in particolare nelle località di Levà, Fulle e Lago.

(Notizie tratte dal sito del Comune di Sori)





lunedì 22 gennaio 2018

Costapianella Val Pentemina - Torriglia Genova


La piccola frazione di Costapianella ripresa dalla frazione di Fallarosa (Torriglia)


I Trogoli dietro la piccola chiesa dedicata a San Rocco


La piccola abitazione posta sopra la canonica della chiesetta








domenica 14 gennaio 2018

Mulino delle Bande - Val Pentemina

Posto alla confluenza tra il Torrente Pentemina ed il Fosso di Riola si raggiunge con una mulattiera dal Paese di Serre di Pentema.

Il ponte di accesso che scavalca il torrente Pentemina

 L' ingresso al Mulino dove sono poste le macine

Il Mulino ripreso dal Fosso di Riola

Il Mulino ripreso dalla mulattiera per Riola

Il fabbricato adiacente il mulino




 Interno del Mulno


  Interno del Mulino

  Interno del Mulino

lunedì 18 dicembre 2017

Mulino di Clavarezza Val Brevenna

Posto a valle del paese e lungo la sponda destra del rio omonimo, si trovano i resti del mulino di Clavarezza. 

Oggi rimangono i muri verso monte con quelli verso il rio probabilmente distrutti dalle alluvioni. Non vi è più traccia della ruota e delle macine, ma risalendo di pochi metri il corso del rio si può notare ancora un arco in pietra che sorreggeva il “beudo”, il canale che alimentava il mulino.

Risulta della famiglia Bressesco, nome piuttosto diffuso in Val Brevenna.





L' arco in pietra che sosteneva il "Beudo", il canale di adduzione dell' acqua




lunedì 16 ottobre 2017